umorismo libri biblioteche librerie barzellette bronse querte comici risoterapia comicoterapia tradizione lingua veneta
Editrice Scantabauchi
edizioni scantabauchi

LE RIFLESSIONI DE WALTER BASSO...


Riflessioni del 23/03/2006

L'ECELSA POESIA D'AMORE AGRICOLA da Ro-versi
Caro amore mio,
sˇto sto smerdaro de stele,
el me cuore bate par ti,
come el motore de na motosapa...
Nei to oci fondi e blu
vedo el mare, e drento el mare
le sardele che si sguaratano.

Te farýa la corte...
ma me manca la giara...

El me c˛re sensa de ti
ze come un canpo sensa loame.
Quando te vedo
el me c˛re balbeta
cofÓ na rana drento un bussoloto.
I to caveji se incruca
torno le me man
cofÓ la lana de rocia
torno el tubo del cesso.

La to pele ze pi¨ lýssia
del palet˛ de na tonpinara...
Le to tristesse me fa pi¨ male
de na sbaijÓ intel muso.
I to dolori me int˛rcola le buele
pŔzo del parto de na luja...

Te regalarýa un fiore,
ma, Giuda can, s˛ del Vu... Vu... Effe...

Nonostante tuto questo,
mi e ti,
semo ligÓ insieme
cofÓ el BUEO col SALADO...
Ai love i¨!

DOVUNQUE TU SIA da Versi
I ricordi,
come le tristezze,
sono i fiori dell'anima
e possiedono radici profonde.
Non temono distanze.
Annullano l'Infinito.
Dovunque tu sia,
nel tuo mondo di luce,
so che ti giungerÓ
questa piccola
timida,
favilla vibrante.
Un fremito di amicizia
per penetrare
oltre il mistero assurdo
della morte.

DedicÓ a Dino Durante


MAILING LISTS - Iscriviti alle mailing lists di Edizioni Scantabauchi:     Oltre le nuvole     Scantabauchi
Inizio pagina